Undici giorni

  • Collana:  Sàtura
  • Dimensione: 14x21
  • Pagine: 248, Brossura
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • Isbn: 978-88-6393-618-6
  • PREZZO: 12,90

Undici giorni

Durante un viaggio a Parigi Rayan Kline, illustre scienziato e consulente del Dipartimento di Polizia di New York, incontra Miriam, una giovane donna dagli incredibili occhi acquamarina. I due, nonostante abbiano trent’anni di differenza, si innamorano perdutamente. La loro relazione prosegue felicemente per cinque anni durante i quali il loro sentimento cresce sempre più, fino a quando viene interrotta tragicamente dal ritrovamento del corpo senza vita di Miriam: la ragazza è stata brutalmente stuprata e uccisa. Undici giorni dopo il drammatico evento Rayan, solo e disperato, trova uno strano biglietto e, in un vortice di dolorosi ricordi che riaffiorano, l’uomo si suicida. L’improvvisa morte della sua anima gemella lo porta a compiere il folle gesto, ma come è arrivato a prendere quella decisione? Quali parole erano scritte su quel foglio e quali segreti si celano dietro la morte dei due innamorati?

Giampiero Momi

Giampiero Momi nasce a Firenze nel 1945. Dopo aver frequentato una scuola privata in Svizzera torna nella sua città natale per diplomarsi in ambito scientifico. Nel 1971 consegue la laurea in ingegneria elettronica all’università degli studi di Bologna per poi lavorare presso alcune aziende di Milano. Attualmente vive e lavora a Monza e negli ultimi anni ha dedicato il suo tempo libero alla scrittura di raccolte di racconti, un’autobiografia e alcuni romanzi. Undici giorni è il suo esordio per Leone Editore.