Senso

  • Collana:  Gemme
  • Dimensione: 10,5x17,5
  • Pagine: 77, Brossura
  • Anno di pubblicazione: 2018
  • Isbn: 978-88-6393-448-9
  • PREZZO: 6,00 3,00

Senso

«Forte, bello, perverso, vile, mi piacque.» Con queste parole la contessa Livia Serpieri qualifica la natura della sua morbosa passione per il tenente Ruz. Ha inizio una travolgente vicenda sentimentale, che farà vivere alla protagonista di questo racconto l’adulterio, ma anche una cocentissima delusione e la più spietata delle vendette. Con Senso, Boito ci offre la chiave d’accesso a una stanza tormentata dal desiderio bruciante e da un’appassionata torbidezza. Un cuore femminile ricco di frenetici entusiasmi e splendida abiezione, disegnato attraverso una prosa che, per converso, spicca per la sua limpida eleganza. A questo racconto Luchino Visconti si ispirò per l’omonimo film del 1954 con Alida Valli nella parte della contessa Serpieri.

Camillo Boito

Camillo Boito (Roma 1836 – Milano 1914), architetto, critico letterario e scrittore, aderì al movimento della Scapigliatura debuttando sulla scena letteraria con la raccolta Storielle vane nel 1876. Nel 1883 ne pubblicò il seguito, contenente anche Senso. I temi fantastici e macabri tipici della Scapigliatura vennero affrontati da Boito con piglio raziocinante ed estetizzante, quasi a volerli esorcizzare.

 

Libri di Camillo Boito pubblicati per Leone Editore