Il Naulahka

  • Collana:  Gemme
  • Dimensione: 14x21
  • Pagine: 288, Brossura
  • Anno di pubblicazione: 2013
  • Isbn: 978-88-6393-126-6
  • PREZZO: 12,00

Il Naulahka

Un romanzo d’avventura, nella migliore tradizione di Kipling. Colorado, ultimi anni dell’Ottocento. Giovane e intraprendente, Nicholas Tarvin ha due obiettivi nella vita: sposare la ragazza di cui è innamorato, Kate Sheriff, e convincere gli impresari di un’importante linea ferroviaria a far passare i propri treni da Topaz, il paese dove vive. Kate  rifiuta le proposte del giovane e parte per l’India, per raggiungere l’ospedale di una missione e curare i malati di quella regione. Intanto Nicholas conosce la moglie dell’impresario, Mrs. Mutrie, e si mette d’accordo con lei per ottenere il passaggio della ferrovia in cambio di una preziosa collana che la donna sogna da tempo: il Naulahka, custodito come oggetto sacro dal Marahajah di Rhatore. Anche Nicholas parte allora per l’India. Il giovane inizia le proprie trame per recuperare il gioiello e la ragazza la sua attività missionaria. Entrambi sono ostacolati dalla moglie del Maharaja, Sitabhai che cerca di farli uccidere, perché intuisce le mire di Nicholas e non perdona a Kate di aver salvato con le sue cure l’erede al trono del principato, che essa voleva eliminare. In un crescendo di avventure degno di Indiana Jones, i due americani affronteranno sempre nuovi pericoli.  

Rudyard Kipling

Rudyard Kipling (Bombay, 1865 – Londra, 1936) fu autore di poesie, racconti e romanzi. Dopo un’infanzia passata tra l’India e la Gran Bretagna, si stabilì a Londra. Il suo nome è legato a grandi classici della letteratura per ragazzi come i Libri della giungla (1894 e 1895), Capitani coraggiosi (1897) e Kim (1901). Nel 1907 vinse il premio Nobel per la letteratura.

Libri di Rudyard Kipling pubblicati per Leone Editore

Wolcott Balestier

Wolcott Balestier (13 dicembre 1861 - dicembre 1891, a Rochester, New York) è stato uno scrittore americano noto soprattutto per il legame con Rudyard Kipling con cui ha pubblicato, postumo, Il Naulahka nel1892.

Balestier morì nel 1891, vittima di febbre tifoide. Nello stesso anno, la sorella Carrie Balestier sì sposò con Kipling.