Regime delle intercettazioni e immunità costituzionali

  • Collana:  Téxnes
  • Dimensione: 14x21
  • Pagine: 256, Brossura
  • Anno di pubblicazione: 2014
  • Isbn: 978-88-6393-201-0
  • PREZZO: 26,00

Regime delle intercettazioni e immunità costituzionali

Nel dettare la disciplina delle intercettazioni, uno degli strumenti più efficaci e più discussi offerti agli inquirenti dal nostro codice di procedura penale, si è cercato di offrire un effettivo ed efficace bilanciamento tra opposti interessi: mantenere segrete le comunicazioni private e, nel contempo, attuare la persecuzione dei reati. Tale obiettivo non è stato, a oggi, ancora raggiunto in toto. Vari sono, infatti, gli aspetti problematici emersi dall’opera legislativa in materia, tanto più nel caso in cui ci si debba confrontare con la necessità di predisporre un impianto normativo idoneo a soddisfare non soltanto gli interessi poc’anzi ricordati, ma anche la tutela – costituzionalmente riconosciuta – della funzione parlamentare nonché del Presidente della Repubblica. Proprio questa consapevolezza si pone quale base di partenza per le riflessioni svolte nel presente studio.

Giuliasofia Aldegheri

Giuliasofia Aldegheri è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Verona, con una tesi in Diritto processuale penale di cui il presente lavoro costituisce un approfondimento, collabora con uno studio legale di Verona specializzato in diritto penale. È Presidente di LiMes Club Verona, comitato afferente alla nota rivista di geopolitica LiMes.