Le chiamavano terrone

di  Giacomo Ingrami
Collana: Sàtura
Dimensione: 14x21 cm.
Pagine: 198, Brossura
Prima edizione: 2018
ISBN: 978-88-6393-456-4
Prezzo: 11.90EUR


In Emilia Romagna, una società prevalentemente agricola in pochi anni si trasforma. Tanti giovani abbandonano la montagna modenese e reggiana e scelgono di andare a lavorare in pianura dove comincia a fiorire l’industria. Lo stesso fanno tanti lavoratori che dal sud vengono nelle fabbriche. Con loro arrivano le donne del Meridione, che trovano marito al nord e abbandonano quelle terre che difficilmente avrebbero potuto dar loro un futuro.